Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookies Policy.

Nicola Valluzzi: Amministratore di voli, di terra e di strade
  • Home
  • Cosa ho detto
  • Emergenza Cinghiali. Valluzzi chiede una convocazione straordinaria della Conferenza Stato-Città

Emergenza Cinghiali. Valluzzi chiede una convocazione straordinaria della Conferenza Stato-Città

Una Conferenza Stato Città straordinaria sull’emergenza cinghiali per portare al tavolo del confronto tra Governo ed Enti locali una situazione di crisi che ormai interessa l’intero territorio italiano.
Lo ha chiesto il rappresentante dell’Upi, Nicola Valluzzi, Presidente della Provincia di Potenza, intervenendo oggi ai lavori della Conferenza Stato Città al Ministero dell’interno.



“Ormai la situazione sta diventando drammatica – ha detto Valluzzi - e non si contano più gli avvistamenti dei cinghiali anche nelle grandi città. La moltiplicazione di questi animali sta mettendo in serio pericolo la sicurezza degli automobilisti, e l’indebolimento delle polizie provinciali imposto dalla riforma delle Province ha reso sempre meno stringenti ed efficaci i controlli. Questa situazione già estremamente complessa si è fatta ancora più grave a seguito della sentenza della Corte Costituzionale del 14 giugno scorso, che ha reso nulli i piani di gestione dei territori. Un vuoto che deve essere portato all’attenzione di tutte le sedi di confronto istituzionale per affrontarlo e risolverlo prima possibile con interventi normativi urgenti da parte del Governo”. 

Amministratore di voli...

di terre e di strade